Servizio sociale professionale e immigrazione

Servizio sociale professionale e immigrazione

Servizio sociale professionale e immigrazione

In occasione della prima CONFERENZA SOCISS, tenutasi a Torino dal 22 al 24 MAGGIO 2017, Fondazione FIRSS ha presentato i primi risultati del progetto di ricerca nazionaleServizio sociale professionale e immigrazione”, promosso dalla Fondazione FIRSS e realizzato da un’equipe di sei assistenti sociali e un sociologo; il coordinamento e la supervisione scientifica delle attività sono stati affidati a tre assistenti sociali esperti componenti l’equipe, di cui una è specializzata in antropologia culturale; la supervisione della fase di elaborazione dei dati raccolti è stata affidata ad un sociologo.

La prima fase della ricerca si è svolta fra novembre 2015 e si è conclusa il 31 maggio 2016. Il campione definitivo risulta, quindi, il seguente: 13 assistenti sociali su 103 di UTG-Prefetture –Sportello Unico Immigrazione (12.6%); 13 assistenti sociali su 118 Comuni capoluogo di provincia (11%); 119 assistenti sociali su 739 Enti del Terzo Settore iscritti nel Registro del Ministero del Lavoro (16.1%), per un totale di 145 assistenti sociali distribuiti in gran parte del territorio nazionale. Sono state coinvolte, infatti, tutte le regioni tranne il Trentino Alto Adige, la Valle d’Aosta, l’Umbria e il Molise, presso i cui Enti privati non è stato possibile contattare assistenti sociali.

Condividiamo il documento di presentazione, redatto ed illustrato in occasione della Conferenza.