Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze

Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze

Le case speciali dei ragazzi e delle ragazze

Il ruolo della Fondazione FIRSS all’interno del Progetto muove dalla constatazione che, a causa dell’attuale congiuntura economica che penalizza il welfare, i Servizi sociali generalisti degli Enti locali da tempo subiscono una pesante riduzione del numero degli operatori sociali specializzati e un blocco del turn over con professionisti più giovani.

Di conseguenza, detti Servizi, non riescono più a garantire ai sistemi scolastici un sostegno sufficiente nella gestione delle multiproblematiche che affliggono i pre-adolescenti e adolescenti (dall’inadempienza ed abbandono scolastico al bullismo, agito sempre più di frequente in modalità di cyber-bullismo; dal sexsting, alla diffusione dell’alcol; dall’uso di droghe a forme di prevaricazione e violenza fisica nei confronti degli adolescenti più fragili).